Un vero simbolo della nightlife Made in Abbiategrasso, un punto di riferimento per i giovani di oggi e di ieri e un compleanno importante appena festeggiato: il Bar Castello (Piazza Castello, 26, Abbiategrasso) ha spento le sue prime 18 candeline. Una ricorrenza degna di nota, di cui non si può non parlare. Ho scelto quindi di chiacchierare con il suo volto più noto, amatissimo dai cittadini e non solo. 

Pier Strazzeri, 46 anni portati magnificamente e una tempra da ragazzino, è emozionato quando mi racconta gli inizi. Il 21 gennaio 1999 (non era ancora socio ma dipendente) muoveva infatti i primi passi nel locale che divenne ben presto uno dei più noti e frequentati in città.

"In realtà sono invecchiato, i miei ritmi sono diversi e se la sera faccio tardi non ho più i tempi di ripresa che avevo una volta, quindi ho indubbiamente rallentato, ma l'energia e la voglia di fare sono sempre le stesse". E di passione ne ha da vendere il sorridente e barbuto Pier che, in questi 18 anni di attività, ne ha viste e vissute davvero tante, dietro il suo bancone testimone di storie, amori, amicizie e incontri.

"Il lavoro in questo arco di tempo è cambiato radicalmente: è diverso l'approccio, si sono sviluppate nuove conoscenze e altrettante competenze, anche grazie alla Rete attraverso la quale si reperiscono molte informazioni da tutto il mondo. Per non parlare dei social network, che hanno davvero rivoluzionato tutto".

Come ti sei mantenuto così giovane dal punto di vista professionale?
"Ho sempre cercato di aggiornarmi e mettermi in gioco attraverso la formazione. Nel 2014, ad esempio, ho cambiato totalmente modo di miscelare sulla scorta delle più attuali tendenze beverage e mi sono sentito rinascere".
 
La curiosità, è vero, è proprio uno dei tratti distintivi di Pier, storico associato ConfCommercio Abbiategrasso, dal quale voglio sapere come sia mutata Abbiategrasso in questi anni. "La città è cambiata, certo! Ma è sempre bella e vivibile, percorribile a piedi o in bicicletta e la qualità della vita è alta". Criticità? "Non è una polemica ma un auspicio: mi auguro sempre che chi la amministra coinvolga maggiormente noi operatori commerciali che la viviamo quotidianamente e contribuiamo a renderla viva e partecipata".

Cosa ami di più nel tuo lavoro e cosa apprezzi meno?
"Mi entusiasma l'idea di regalare dei momenti alle persone, che si tratti di un caffè, di un bicchiere di vino o di un drink più strutturato. Stare fra la gente e condividere racconti ed esperienze di vita è impagabile. Non sopporto le lungaggini della burocrazia, che molto spesso invece di aiutare frena...".

Cosa vuoi fare da grande, Pier?
"Sinceramente non lo so. Mi sto molto divertendo ultimamente grazie all'esperienza della radio. Collaboro infatti con Radio City Bar e ho scoperto il piacere di raccontarmi".

Staremo a vedere, anzi... a sentire. Nel frattempo, buon Compleanno Bar Castello e complimenti a Pier per la grinta! 

Ivan Donati
Comunicazione e Marketing
ConfCommercio Abbiategrasso 

I cookies servono a migliorare la navigazione dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito web www.ascom.abbiategrasso.mi.it. Per maggiori informazioni, guarda la nostra privacy policy.

Accetto, non mostrare nuovamente questo messaggio.

EU Cookie Directive Module Information